Must Have

Barbie mania, Moschino lancia una capsule collection e due bambole esclusive

Barbie ha più di cinquant’anni e non li dimostra affatto. Con il passare del tempo la bambola creata dalla Mattel e commercializzata a partire dall’ormai lontano 9 marzo 1959 non ha perso popolarità. Anzi. Ha conquistato sempre di più grandi, piccini ed anche il mondo del fashion system. Proprio per questo motivo Moschino ha deciso di lanciare sul mercato due nuovi modelli di Barbie da collezione ed una capsule collection di otto pezzi che sarà disponibile dal prossimo 9 novembre sul sito ufficiale del brand e su net-a-porter.com. Le bambole indossano i capi più iconici del marchio, quindi top e pantaloni in rete, biker bag, orecchini pendenti, bomber di pelle e la classica cintura dorata (una selezione di questi campi d’abbigliamento sarà, per l’appunto, acquistabile anche in taglia da adulto).

Ho voluto trasferire a Barbie tutti gli elementi rappresentativi di Moschino – ha dichiarato il direttore creativo Jeremy ScottBarbie è per me una musa, la ragazza più iconica della California: ha un look per tutto, non c’è compito che lei non riesca a portare a termine e nessun posto dove lei non possa andare. Non c’è stato nessun dubbio su chi scegliere come partner commerciale per questa collaborazione, dato il rapporto storico e di successo che lega Moschino con Net-A-Porter“.

Impossibile non parlare di Barbie mania anche facendo riferimento alle borse in edizione limitata realizzate da Le Pandorine: i sei modelli sono presenti a Milano nello store del Museo delle Culture, in occasione della Mostra “Barbie The Icon” dallo scorso 28 ottobre fino al 3 marzo 2016. Senza dimenticare Pretty Ballerinas che ha distribuito delle ballerine disegnate in collaborazione con Swarovski (al costo di ben duecentocinque euro) che ha messo un tocco di luce alle calzature, applicando un cristallo rosa a forma di cuore sul cinturino che si può anche staccare ed utilizzare come ciondolo per collane e bracciali.

Foto by Twitter

Redazione

“Ho dei gusti semplicissimi. Mi accontento sempre del meglio”, diceva Oscar Wilde. E anche noi siamo così. Per questo ogni giorno parliamo del meglio della moda e dei suoi protagonisti, famosi o destinati a diventarlo, ma sempre pieni di talento.
Back to top button
Privacy